i nostri prodotti ed il punto vendita

L’ambiente favorevole, il clima e la tradizione contadina della nostra terra hanno da sempre permesso un notevole sviluppo del settore agricolo. Proprio i prodotti che lavoriamo: il tartufo nero di Bagnoli Irpino, i porcini dei nostri boschi, la castagna di Montella, sono quelli più tradizionalmente legati alle origini della cucina del nostro territorio. Di qui la connotazione della cucina locale come cucina tradizionalmente povera, all’interno della quale i prodotti assumono una particolare rilevanza. Nel nostro punto vendita è possibile trovare questi prodotti:

VISUALIZZA I NOSTRI PRODOTTI

La castagna di Montella

Le caratteristiche distintive della castagna di Montella I.G.P. sono rappresentate da una pezzatura media o medio/piccola (75/90 frutti per kg) e la forma rotondeggiante del frutto, con faccia inferiore piatta, base convessa e sommità ottusa mediamente pelosa. Il seme ha polpa bianca, croccante e di gradevole sapore dolce. La buccia (pericarpo) è sottile e di colore marrone. Proprio la forma del frutto giustifica l’etimologia del nome della varietà Palommina, forma che ricorda la somiglianza con una colomba che in dialetto si traduce appunto in “palomma”. Grazie alle elevate caratteristiche di fragranza, sapidità e serbevolezza, la “Castagna di Montella” I.G.P. viene utilizzata allo stato fresco.

Come nasce l'azienda

Sin da ragazzo il signor LORENZO PATRONE ha avuto la passione per il tartufo infatti si può ben affermare che è stato uno dei primi ricercatori di tartufi a Bagnoli irpino. Questa sua passione man mano si è trasformata in un vero e proprio mestiere, impegnandosi fino in fondo nel suo lavoro di cercatore, accrescendo sempre più esperienza nel settore. Nel 1975 nasce la sua azienda, avvalendosi della preziosa collaborazione di sua moglie, la signora CARMELA MARANO, entra nella trasformazione e nel commercio dei tartufi. La passione e l’amore per gli animali fa si che il sig. Lorenzo vanti una magnifica squadra di cercatori dal fiuto infallibile, infatti possiede ben 25 campioni da cerca, capeggiati dalla leader…

Il tartufo nero di Bagnoli Irpino

Da oltre 2000 anni è considerato un raffinato complemento della migliore gastronomia. Il tartufo è stato apprezzato per il suo inconfondibile aroma, è ricercatissimo dai migliori cuochi e buongustai in ogni parte del mondo. Dal punto di vista botanico il tartufo è il corpo fruttifero di un fungo ascomicete che vive in simbiosi con le radici di alcune piante arboree, tra le diverse specie diffuse in Italia il tartufo nero di Bagnoli Irpino (TUBER MESERENTERICUM VITT.) ha trovato un perfetto habitat nei magnifici boschi di faggio che circondano questa magnifica località, si presenta con corteccia sempre ruvida, polpa nera o violacea e con sottili venature chiare e ramificate, l’aroma è intenso e inconfondibile. (fonte: Mappatura dei Prodotti Tipici e Tradizionali 2005 – Regione Campania, Settore Se.SIRCA.)